Pubblicato 
giovedì, 09 Dicembre 2021
Valentino Giovanni Briguglio

Manifestazione a Roma il 10 dicembre, a causa dello sciopero nazionale delle scuole

Proclamato sul tutto il territorio nazionale, un nuovo sciopero delle scuole per venerdì 10 dicembre 2021, da parte dei sindacati Flc, Cgil, Uil Scuola, Gilda, Snals e anche Anief (ma in forma separata) alla cui base c'è una protesta contro il presunto immobilismo del governo in materia di istituzione.

La Manovra 2022 risulterebbe troppo carente, per quanto riguarda sugli argomenti compensi e stabilizzazione degli insegnanti, ciò metterebbe a rischio i lavoratori della scuola pubblica, per il 16 dicembre è previsto uno sciopero nazionale ma l'istruzione anticipa di una settimana.

Gli obiettivi dello sciopero del 10 dicembre

Il fondo dei docenti e gli aumenti nella busta paga proposti nella manovra finanziaria, risulterebbero non adeguati, servirebbe più stabilità magari valorizzando il lavoro che si fa in classe, aumentando posti per i collaboratori scolastici, introduzione dei presidi sanitari e sistemi di sanificazione nelle scuole, c'è anche richiesta di stop delle reggenze e di avere e un dirigente e un Dsga per ogni scuola.

Modalità della Manifestazione

A Roma a partire dalle 10:30 da Porta San Paolo fino a proseguire fino alle 13:00, è prevista una manifestazione a cui parteciperanno i segretari generali di Flc Cgil, Francesco Sinopoli, Uil Scuola Rua, Pino Turi, Snals Confsal, Elvira Serafini e Gilda Unams, Rino Di Meglio; probabili disagi per autobus e tram in zona Piramide.

Seguici su Google News
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram