Pubblicato 
mercoledì, 18 Maggio 2022
Valentino Giovanni Briguglio

Peste suina a Roma, tutta la città è zona rossa: ecco la nuova ordinanza

A causa della peste suina africana, una malattia infettiva che colpisce suini, cinghiali e suini selvatici europei, il perimetro delle zona infetta potrebbe molto presto allargarsi.

A causa dell'aumento dei casi, è stato deciso dall'Unione europea di ampliare la zona rossa, tale decisione prevede un termine ultimo di applicazione che è fissato per il 31 agosto 2022.

La Zona infetta a Roma

Tale zona coinvolgerebbe il raccordo anulare nella zona nord-nord ovest della capitale

A sud sono in zona infetta:

A sudovest invece il confine è delimitato da via di Boccea fino all'intersezione con via della Storta.

A ovest-nordovest: via della Storta e via Cassia (SS2) fino all'intersezione con via Cassia Veientana (SR 2 bis)

A nordest: Cassia Veientana (SR 2 bis) fino all'intersezione con il G.R.A, fino all'intersezione con il Tevere.

A est-sudest il confine naturale è quello delimitato dal Tevere. 

Aspettando l'ordinanza

L'ordinanza del commissario straordinario Angelo Ferrari arriverà presto, Roberto Speranza parla di coordinamento tra il ministero della Salute, la Regione Lazio e il commissario per intervenire al più presto.

Intanto, è stato pubblicato sulla gazzetta della UE la richiesta di ampliare la zona infetta, si aspettano le misure da mettere in campo per contenere la diffusione del virus, pericoloso sia per gli animali che per l'uomo, si pensa anche al ricorrere ad abbattimenti selettivi.

Seguici su Google News
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram