Pubblicato 
venerdì, 14 Maggio 2021
Fabiana Bianchi

Atac a Roma, tornano i controllori sui bus

Sui mezzi Atac a Roma ritornano i controllori a bordo per verificare che i passeggeri abbiano con sè il biglietto del mezzo su cui viaggiano. Infatti, circa il 60% dei viaggiatori risulta essere senza titolo di viaggio e si è reso necessario ritornare ai controlli che si facevano un tempo.

In realtà, i controllori a bordo di bus, treni e tram erano stati aboliti a causa della pandemia da Covid-19 e non si vedevano a bordo da più di un anno. Questa situazione ha portato una serie di conseguenze negative all'Atac, soprattutto di tipo economico poiché si prevede che quest'anno l'azienda perderà circa 30 milioni di euro per la "mancata bigliettazione".

Il ritorno dei controllori Atac

Saranno riconoscibili dal solito cappello di ordinanza e dai guanti in nitrile e ovviamente indosseranno la mascherina FFp2 e la visiera in plexiglass.

Lo scopo è quello di ricominciare con i controlli a bordo già dalla settimana che parte dal 17 maggio 2021, ma la decisione precisa sarà presa da una cabina di regia che si riunirà per l'occasione.

Verranno controllati i percorsi generalmente più affollati ed anche i grandi scali di sosta dei bus, da Anagnina a Tiburtina, oltre a via Nazionale, sempre molto frequentata.

Fonte foto: roma.cityrumors.it

Seguici su Google News
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram