Pubblicato 
sabato, 22 Maggio 2021
Marialuisa La Pietra

Il Festival del nuovo cinema Francese a Roma

Torna a Roma, dal 9 al 13 giugno 2021, il festival del Nuovo Cinema Francese, che quest’anno raggiunge l’undicesima edizione. Dopo mesi di chiusura, il pubblico romano potrà ritornare a godere di una selezione delle migliori produzioni made in Francia.

Al centro del festival, realizzato dall’Institut français Italia, con la collaborazione dell’ente di promozione del cinema francese UniFrance, e su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, una panoramica delle donne del cinema francese con volti di cineaste ed attrici noti o esordienti. Ogni film verrà proiettato nella lingua originale con i sottotitoli in italiano.

L’étreinte in anteprima nazionale

Il focus speciale dell’undicesima edizione del festival è dedicato alla femme fatale Emmanuelle Béart, ben nota per il suo attivismo in campagne umanitarie ed ambientaliste, oltre che per essere militante per i diritti dei "sans papier" e ambasciatrice per l’Unicef. L’attrice presenterà a Roma, in anteprima nazionale, il suo ultimo film “L’étreinte”, diretto da Ludovic Bergery, la pellicola che la riporta nuovamente sul grande schermo dopo un intenso periodo dedicato solo al teatro.

Sarà poi la volta del film del 1992 di Claude Sautet Un coeur en hiver” (un cuore in inverno), una storia di amore e amicizia, un gioco di sentimenti con 3 grandi protagonisti ( Emmanuelle Béart, Daniel Auteuil e André Dussollier), premiato con 3 David di Donatello come miglior film straniero, migliore attrice straniera (Béart) e migliore attore straniero (Auteuil) e con il César e il Leone d’Argento a Sautet.  

Il cinema delle donne

Largo spazio poi alla commedia neo-wester femminista Anotinette dans les cévennes” di Caroline Vignal, un viaggio singolare che gioca tra il mal d’amore e l’emancipazione femminile. Il film, che verrà presentato in anteprima nazionale a Roma direttamente dalla regista Vignal, uscirà in sala con Kitchen Film.

La commedia di Dupieux

E sul fronte della commedia il regista Quentin Dupieux presenterà a Roma “Mandibules-Due uomini e una Mosca”, l’esilarante pellicola che raggiunge l’assurdo in un intreccio liberatorio che parla di amicizia e in cui la leggerezza sia l’unica “regola” per sopravvivere. Dupieux con questo film ha regalato all’attrice Adèle Exarchopoulos un inedito ma super riuscito ruolo comico.

Informazioni sul festival

Quando

Dal 9 al 13 giugno 2021

Dove

Arena Nuovo Sacher (Largo Ascianghi, 1)

Prezzi

Biglietti tra 5 e 7 euro

Info e contatti

Sito ufficiale

Fonte foto: Institut français Italia

Seguici su Google News
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram