Pubblicato 
giovedì, 22 Aprile 2021
Marialuisa La Pietra

La Stazione Castelli Romani diventa un museo per bus storici

Entro la fine del 2022 la vecchia stazione dei Castelli Romani diventerà un museo per bus storici. I lavori di riqualificazione, realizzati da Cotral, azienda di trasporto regionale, in collaborazione con tecnici della Facoltà di Architettura de La Sapienza trasformeranno l’immobile, sito a Castel Gandolfo, e il giardino abbandonato in un centro di formazione e location per eventi.

Da stazione a museo del trasporto su gomma

La presentazione del progetto di riqualificazione della stazione Castelli Romani in museo del trasporto su gomma è avvenuta nell'incontro di mercoledì 21 aprile tra Amalia Colaceli, presidente di Cotral, l’assessore alla mobilità del Lazio, Mauro Alessandri e Orazio Carpenzano, presidente della Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Roma La Sapienza.

Come concordato durante il meeting, gli architetti di Valle Giulia dapprima elaboreranno una serie di proposte stimando i costi del progetto e solo successivamente si passerà al bando di gara per la realizzazione.

Dunque, sarà un nuovo intervento volto a restituire alla comunità dei cittadini un patrimonio immobiliare valorizzandolo sotto un’altra luce.

Seguici su Google News
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram