La Stazione di Vigna Clara a Roma riapre dopo oltre 30 anni: previsto anche l'aumento dei treni

Pubblicato 
martedì, 14/06/2022
Di
Fabiana Bianchi
Stazione di Vigna Clara

Dopo più di 30 ha riaperto la Stazione di Vigna Clara a Roma Nord e ieri 13 giugno 2022 è partito il primo treno per la gioia di istituzioni, pendolari, cittadini e turisti. La riattivazione di questa linea sarà fondamentale per la circolazione dei treni, soprattutto con il previsto aumento delle corse nei prossimi tempi. Infatti, al momento sono previsti solo 9 treni al giorno, ma presto ci sarà un sensibile aumento.

La storia di Vigna Clara è travagliata, perché fu inaugurata in occasione dei Mondiali di Calcio del 1990, ma funzionò solamente per 8 giorni e poi venne chiusa. Solamente oggi è stata riaperta, nonostante alcune ipotesi passate relative ad un'eventuale riapertura per il Giubileo del 2016.

I collegamenti della Stazione

Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha ribadito l'importanza di questa riapertura perché in questo modo la tratta che collega Vigna Clara-Valle Aurelia, San Pietro, Quattro Venti e Ostiense" data="wordlink">Ostiense sarà connessa al quadrante nord con la linea FL3 Cesano-Viterbo e soprattutto con le metro A e B.

Un ulteriore passo verso la chiusura dell'anello ferroviario e l'obiettivo è di raddoppiare la Valle Aurelia-Vigna Clara per il Giubileo del 2025 e concludere la chiusura dell'anello ferroviario, con il proseguimento della linea verso Val d'Ala e Nomentana.

Mappa Vigna Clara

Il restyling della nuova stazione

Oggi la nuova stazione si presenta rinnovata totalmente e sono stati realizzati servizi primari e secondari per tutti i passeggeri. I marciapiedi sono stati riqualificati a servizio dei treni, gli ascensori sono nuovi, sono più moderni anche gli impianti di illuminazione e la segnaletica.

Tutti questi miglioramenti renderanno più vivibile la stazione ed anche più accessibile l'infrastruttura ferroviaria, senza barriere architettoniche.

Obbligo di mascherina a bordo

Al momento resta l'obbligo di indossare la mascherina a bordo dei treni, secondo la normativa vigente, per tutelare i viaggiatori in un periodo in cui il Covid è ancora diffuso tra la popolazione.

I biglietti si acquistano direttamente in stazione.

Il percorso del treno

Con la riapertura della Stazione Vigna Clara si potranno raggiungere:

  • la Stazione di San Pietro in 13 minuti e da lì prendere uno dei tanti bus per il centro storico;
  • in 25 minuti la Stazione Ostiense" data="wordlink">Ostiense dove fare lo scambio con la metro B, con altri treni e con i bus. Per San Pietro e Ostiense" data="wordlink">Ostiense sono previsti 18 collegamenti al giorno;
  • in alcuni orari della giornata anche Trastevere" data="wordlink">Trastevere (solo con i treni delle ore 7,42, delle ore 20,35 e delle ore 22,05) in 20 minuti;
  • la Tuscolana in 40 minuti;
  • Tiburtina in 48 minuti;
  • la Stazione Termini in 43 minuti con l'ultimo treno serale ed in 51 minuti con il primo treno della mattina, mentre durante la giornata il tempo di percorrenza è di circa 1 ora.

Il progetto più ampio tra parcheggi e tratte mancanti

Questa riapertura fa parte di un progetto più ampio che prevede altre iniziative come:

  • la realizzazione del parcheggio di Via Monterosi, proposto nel 2017 e che si potrà concludere l'anno prossimo;
  • la realizzazione di parcheggi a spina su via Monterosi in attesa del progetto definitivo previsto per il 2023;
  • pensare alla copertura del tratto di binari che manca per unire i quartieri di Via Tuscia e Via Monterosi;
  • l'apertura di un varco di accesso alla Stazione di Vigna Clara alla fine di Via Monterosi così da facilitare l'accesso degli utenti al parcheggio che sarà realizzato l'anno prossimo.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram